L’accoppiata cibo e video ha da sempre goduto di ottime affinità; pensate alla quantità infinita di programmi che come argomento principale hanno il food, all’esplosione che hanno avuto siti e pagine social di video ricette e, in un periodo come questo, scrivo durante la pandemia del Covid-19, il mondo della ristorazione ha intrapreso un grande processo di digitalizzazione.

Da sempre il cibo è una moda, una tendenza, una necessità e oltre ad assaporarlo, ora più che mai, deve essere raccontato, condiviso (digitalmente parlando) e reso virale.

IL PROGETTO ASSAPORAMI FOOD LOVERS

Nel 2019, ma in modo più solido nel 2020 ho preso parte ad un progetto di Lucilla Dal Pozzo chiamato Assaporami Food Lovers, che consiste in un team di professionisti in ambito marketing, comunicazione e multimedia che hanno unito i loro “know-how” al servizio di realtà del mondo Food e della Ristorazione.

Foto, video, gestione di pagine social e realizzazione di siti web, sono le 4 macro categorie che proponiamo a chi desidera interfacciarsi con noi, oltre ad offrire una fitta rete di contatti attraverso l’utilizzo dei nostri social network personali (evviva il passaparola digitale).

I VIDEO PER ASSAPORAMI FOOD LOVERS

Da bravo videomaker quello che spetta a me è la realizzazione dei prodotti visual:

  • Video spot
  • Video tour per i locali
  • Video animati per stories e post

In un altro articolo del mio blog che potete leggere qui, spiegavo come per ogni realtà sia importante individuare la produzione video migliore e su misura in quanto si, sembra banale, ma siamo tutti diversi.

Quindi largo alla fantasia e largo ai messaggi che si vogliono lanciare: la qualità dei prodotti che si usano, le tecniche di cucina e preparazione, la passione e la preparazione in campo tecnico…per ogni argomento abbiamo un video a portata di…telecamera.

LA TECNICA B-ROLL NEL MONDO FOOD

Prima di tutto, cosa si intende per B-Roll?

Tutti pensano ad una tecnica di montaggio molto ritmica e con repentini cambi di scena…SBAGLIATO!
Il significato originale fa parte del linguaggio cinematografico: il B-Roll è, sostanzialmente, materiale “extra”…cioè?

Cioè se io sto riprendendo un bel panino che viene adagiato su un piatto, posso girare un B-Roll di questa scena e riprendere il panino che viene appoggiato sul piatto ma da un’angolatura diversa e in fase di montaggio unire le due scene per crearne una unica.

In questo periodo storico e soprattutto nel mondo food il termine BRoll è stato introdotto in alcuni video da Peter McKinnon, Daniel Schiffer e Piter Lindgren facendone mutare il suo significato e divenendo quasi una tecnica di ripresa/montaggio.

Questa tecnica è caratterizzata appunto da riprese che portano l’operatore video a seguire molto da vicino i movimenti del soggetto e con movimenti di camera rapidi e decisi si creano delle transizioni tra una scena e l’altra.

Anche io con il team Assaporami Food Lovers ho deciso di portare questa tecnica tra le varie soluzioni di produzione video, in quanto porta a produrre dei contenuti multimediali molto affabili soprattutto per il mondo social marketing.

Vi lascio alcuni esempi:

 

FOCUS SUL PRODOTTO O SULLA PREPARAZIONE

Che sia un video utilizzando la tecnica del B-Roll o un video spot più classico, l’importanza nel mondo del Food è non lasciare nulla al caso.

Uno dei credo che Lucilla mi ha trasmesso è proprio l’attenzione ad ogni dettaglio: come si versa la birra in un video, il tipo di bicchiere da utilizzare per un certo tipo di vino, come organizzare una mise en place da riprendere, che coltello usare per fare una determinata operazione, o ancora, che cosa chiedere ad uno chef e in che modo, chiedere dei determinati movimenti di un bar tender e tante altre piccole attenzioni che portano ad essere Assaporami Food Lovers un saldo riferimento per la comunicazione in ambito Food.

Nei video ho sempre cercato di portare questa attenzione per far emergere in modo forte le qualità che si vogliono far risaltare di un piatto, di una tecnica di cottura o nella preparazione di un cocktail.

Un panino è pur sempre un panino, un panino ripreso con uno zoom Canon 100m MACRO, con un fondale correttamente illuminato e con una luce posizionata in modo corretto, è vero, rimane sempre un panino, ma vi farà venir fame solo guardandolo dallo schermo del vostro cellulare.

Ecco…se vi volete lanciare nel mondo del video Food ricordatevi questa cosa…”se il vostro video non fa venir fame…vuol dire che non è un bel video!”

L’ATTREZZATURA CHE USO PER I VIDEO FOOD

Camera: Canon 1DX Mark II

Ottiche: Sigma Art 18-35, Canon 100mm Macro

Luce: Godox  SL-60W

Gimbal: Ronin S

Altri supporti: Treppiede, Monopiede e Slider

ASSAPORAMI FOOD LOVERS

Per maggiori informazioni visitate il sito Assaporami Food Lovers

 

Giovanni

 

Lavoro

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *